RIFIUTIAMO LA GUERRA AI POVERI /// DICIAMO NO A SFRATTI E SGOMBERI 9 giugno ore 12 a Primavalle

IL FASCISMO E IL RAZZISMO HANNO TANTE FACCE
LA PIÙ SPORCA È QUELLA CHE CHIEDE GLI SGOMBERI DEI QUARTIERI POPOLARI: per questo, domenica 9 giugno ore 12 saremo tutte e tutti in piazza Mario Salvi, a PRIMAVALLE

Al tempo dei social network non c’è niente di più facile che venire a scoprire da Facebook che, domenica 9 giugno, “qualcuno” che evidentemente non ha coraggio di definirsi per ciò che è — un fascistello tra i più sfigati — ha chiamato un corteo con partenza da piazza Clemente XI, il luogo che tutta Primavalle e tutta Roma chiama da sempre piazza Mario Salvi in onore del “Gufo”, un compagno, già protagonista delle lotte per la casa nel quartiere, che ha dato la vita per la giustizia sociale.
Ebbene, scopo del corteo fascista sarebbe quello di protestare contro l’occupazione abitativa di via Cardinal Domenico Capranica, chiedendo a gran voce lo sgombero delle 78 famiglie che ci vivono insieme ai loro più di 80 bambini e bambine.

Basta questa semplice constatazione per fare i complimenti a chi ha indetto una simile manifestazione. E siamo sicuri che dai Caltagirone, dai Parnasi e dagli Armellini a questi vigliacchi siano arrivati ben più che semplici complimenti. Stare dalla parte dei padroni, infatti, alimenta da sempre una brutta razza di crumiri, nemici del popolo e, soprattutto, nemici di chi suda il pane ogni giorno e vive in una casa popolare.
Sì, perché quando ai tempi di Renzi veniva promulgata una legge — ANCORA IN VIGORE (vedi art. 3 del piano casa) — che decreta la messa in vendita della case popolari, mentre Primavalle scendeva in piazza insieme alle famiglie del Movimento per il Diritto all’Abitare, i signori che ora vorrebbero manifestare se ne sono restati chiusi nei loro covi, in attesa di tempi migliori.
E adesso che i soliti speculatori intendono mettere le mani su quella che era solo una scuola abbandonata, ecco che i fascisti si fanno avanti e, non contenti di avere urlato «Ti stupro!» a una mamma con la bambina in braccio a Casal Bruciato e di aver calpestato il pane a Torre Maura, vogliono venire a Primavalle per fare un servizietto ai loro padroni, cercando in tutti i modi di favorire lo sgombero di famiglie colpevoli solo di essersi messe un tetto sulla testa.

SI TRATTA SOLO DI SCIACALLI IN CAMPAGNA ELETTORALE PERMANENTE a cui non si deve concedere spazio alcuno. Primavalle è di chi la vive e la ama, come le famiglie di via Cardinal Domenico Capranica che, insieme a tutto il quartiere, sudano sugli stessi posti di lavoro e faticano dietro gli stessi banchi, fanno la spesa al mercato, giocano ai giardinetti o all’oratorio e difendono le case popolari e gli spazi sociali da sgomberi, sfratti e speculazioni di ogni tipo.

RIFIUTIAMO LA GUERRA AI POVERI /// DICIAMO NO A SFRATTI E SGOMBERI

DOMENICA 9 GIUGNO ore 12
TUTTI E TUTTE IN PIAZZA MARIO SALVI

This entry was posted in Comunicato, Corteo, Documenti, General and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *