Valle Ri-Fiorita resiste e non si tocca

Mentre tutte e tutti noi continuiamo a vivere la crisi sanitaria, economica e sociale che da più di un anno ci attanaglia, il comune e la prefettura non hanno altro da fare che derubricare la questione abitativa a un problema di ordine pubblico.
Questa mattina infatti il quartiere di Torrevecchia a Roma Nord, insieme a tutto il territorio limitrofo, è stato pesantemente militarizzato per effettuare quello che hanno definito “un censimento” dell’occupazione abitativa di Valle Ri-Fiorita, dove da anni trovano un tetto numerose famiglie e singoli. Le pratiche sono state quelle di una prova generale di sgombero, seminando ulteriormente paura in chi già ha una vita precaria, in particolare sui minori, colpevoli solo di rivendicare una vita dignitosa, mentre invece hanno sentito ancora una volta il fiato sul collo di uno stato che punisce e sgombera.
Come già purtroppo accaduto diverse volte in questi ultimi mesi, la sindaca sta facendo la propria campagna elettorale sulla pelle di chi non ha una casa, utilizzando la retorica della “legalità”, della “riqualificazione” e del “decoro”.
A chi ha subito questa mattina minacce e intimidazioni va tutta la nostra solidarietà.
Lottiamo insieme per la casa di tutte e tutti.
Valle Ri-Fiorita resiste e non si tocca.
La casa è di chi l’abita.
INFAME CHI CI SGOMBERA.

Pubblicato in Comunicato | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Valle Ri-Fiorita resiste e non si tocca

Aggiornamenti Aula Studio

In conseguenza della situazione epidemica attuale la capienza dell’aula studio è limitata a 10 persone max.

Per prenotare un posto,  compilare il modulo qui.

Per i comportamenti da assumere nel frequentare l’aula studio, vedere qui.
Pubblicato in General | Commenti disabilitati su Aggiornamenti Aula Studio

Norme di comportamento per la prevenzione dal COVID-19

Abbiamo stilato delle norme di comportamento per la prevenzione dal COVID-19 da tenere nello Spazio.
Le trovate qui.

Pubblicato in Documenti, General | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Norme di comportamento per la prevenzione dal COVID-19

LO SCOPRIAMO OGGI?

LO SCOPRIAMO OGGI?

Questa notte a Roma Nord sono comparsi degli interrogativi sulla situazione che stiamo vivendo.

Dopo la quarantena e un periodo di, seppur limitata, ripresa di attività quotidiane, ora anche altri settori della vita si apprestano a ricominciare.

Il coronavirus ha imposto di affrontare problemi che già erano presenti da anni, ma assenti all’interno dell’agenda politica dei governi.

Infatti la classe politica scopre solo a causa del coronavirus che esistono classi pollaio, sovraffollate, in edificî spesso fatiscenti, con un sovraccarico di lavoro per i docenti e maggiori difficoltà per i discenti.

E poi la sanità, che i governi locali e nazionali hanno spesso subordinato a interessi di mercato: in un contesto di pluridecennali tagli alla spesa sanitaria pubblica, di ospedali chiusi in tanti comuni, reparti ospedalieri tagliati o ridotti al minimo, il governo scopre che il sistema non può reggere, visto che la salute è stata considerata sacrificabile di fronte ad altri interessi.

E il comune di Roma scopre solo oggi che è impossibile evitare di formare assembramenti sui mezzi pubblici, quando essi scarseggiano, sono limitati nella percorrenza e le corse a orario ridotto; tutti problemi che sono già noti a conducenti e a utenti che quotidianamente affollano i carri bestiame di metro, autobus e linee ferroviarie urbane.

Così come lo stesso comune di Roma scopre che c’è poco personale per gli asili nido rispetto alla domanda delle bambine e dei bambini, producendo un sovraffollamento delle strutture.

Per decenni i governi che si sono susseguiti hanno di fatto favorito l’istruzione privata, la sanità privata, il trasporto privato e gli asili privati, a discapito dei corrispettivi pubblici, e ne hanno ignorato criticità che oggi si manifestano in maniera dirompente.

Sta a noi rivendicare tutto.

Per noi, la nostra salute e la nostra dignità.

Pubblicato in Comunicato | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su LO SCOPRIAMO OGGI?

Comunicato sui fatti di Trastevere

Comunicato sui fatti di Trastevere

Apprendiamo tristemente dai giornali l’ennesimo episodio che vede coinvolti il Cinema America e il suo presidente, non meritevole di nomina, data la già lampante e soddisfatta necessità di apparire. Questa volta si tratta di un vile attacco ai danni di un compagno di Roma, al quale va tutta la nostra solidarietà.
L’attacco, tramite denuncia penale e, conseguentemente, mezzo stampa, mira a screditare non solo la persona implicata nei fatti, ma anche la sua realtà di appartenenza, definita come centri sociali dalla stessa associazione e dai giornalisti.
I ragazzi del Cinema America ci tengono a sottolineare che non c’è alcuna contrapposizione con i centri sociali. Non vogliamo ergerci al ruolo di maestri, ma dalle scuole elementari sappiamo che, quando si litiga, si litiga in due. Il comportamento e le scelte, politiche e non, dei ragazzi del Cinema America sanciscono una evidente contrapposizione: ricorrere alla stampa per segnalare con toni scandalistici un’aggressione fisica, le cui prove sono in mano a loro soli, non è metodo che ci appartiene. Inoltre, aggiungere una postilla, dopo che loro stessi hanno alzato il polverone, non può certo distogliere l’attenzione del lettore attento da un attacco esplicito ad una realtà che è stata culla per la loro esperienza e prima difesa della loro barricata per un lungo periodo; le strade si sono separate per vedute differenti e comportamenti irrispettosi nei confronti di chi aveva deciso, nonostante tutto, di prendere le parti di una nuova esperienza in un quartiere così importante per la socialità ed esempio della gentrificazione che la nostra città sta vivendo. Persino il sacrificio fisico e le conseguenze di molti che si sono messi in gioco sono stati in passato sbeffeggiati dal presidente del gruppo di ragazzi.

La spaccatura c’è ed è netta: non si tratta di una guerra fra bande, come certi giornalisti saranno pronti a scrivere, né di una contrapposizione calcistica. La cesura è quasi naturale tra chi oggi offre semplicemente un servizio, ben organizzato e fortemente supportato tramite finanziamenti e illustre sostegno istituzionale, inserendosi perfettamente nel meccanismo di gentrificazione di Trastevere, e chi vive nelle contraddizioni della nostra società, tra le mille problematiche dei quartieri in cui si organizza e lotta.

Ad ognuno il suo. Il vostro è diventato parte di ciò contro cui lottiamo.

E non si strumentalizzino, da parte del Cinema America né dei suoi amici giornalisti e influenti personaggi, i fatti a cui fanno riferimento in questi momenti sulle loro pagine: il piano su cui ci esprimiamo non è la contrapposizione tra singoli, per parafrasare quanto si legge, ma il piano dell’agire politico e pratico di realtà, all’oggi definitivamente chiaro, diametralmente opposte.

Rimandiamo al mittente tutte le menzogne e le infamie. Riteniamo illegittimo quanto ci arriva contro, per lo più da chi è primo attore della riduzione della cultura a uno specchietto delle allodole per il migliore offerente, da chi ha preferito strizzare un occhio alla potente sinistra radical chic e si è tuffato tra le braccia di partiti di governo, dimenticando e volutamente calpestando tutte le individualità e le realtà collettive a cui il Cinema America dice oggi ancora di riferirsi, ma che quotidianamente sfrutta, illude e tradisce.
Ostinatamente,
Spazio Sociale Ex 51
Alcuni vecchi Autorg

Pubblicato in Comunicato | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Comunicato sui fatti di Trastevere

Jazz all’Inferno II #7: Tanti Auguri Jazz all’Inferno + Jam Night

Jazz all’Inferno II #7: Tanti Auguri Jazz all’Inferno + Jam Night

22 febbraio ore 20:30

JAM SESSION, INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE LIBERA !

PORTATEVI GLI STRUMENTI E LA VOGLIA DI FESTEGGIARE !

Un anno fa iniziava la nostra rassegna che fino ad ora è stato tutto un crescendo di emozioni. Il 22 febbraio 2019 si tornava di corsa dal corteo dedicato a Valerio Verbano per allestire il primo concerto di questa piccola, grande iniziativa che vuole muoversi su diversi binari. Portare concerti di grande contenuto qualitativo in quartieri non centrali, costruendo un progetto in maniera autogestita, senza padrini nè padroni, realmente dal basso. Mettere in risalto le tante ombre del lavoro del musicista, che fuori dalla narrazione tossica delle luci di palcoscenico e del distintivo è uno dei mestieri meno riconosciuti che abbiamo, con zero diritti e zero tutele.
Ultimo anche la voglia di passare serate di vera convivialità dove nessuno cerca di lucrare sul nostro tempo fuori dall’attività lavorativa, dove nessuno di noi è un consumatore usa e getta, bensì un membro di un’orchestra fantastica che da il “La” per la musica che parte dalla nostra Valle Aurelia.

L’ingresso sarà garantito fino al riempimento della sala e non oltre.
Durante il concerto non sarà consentito fumare.
Ci scusiamo per il disagio.

Oltre al pane abbiamo bisogno anche delle rose.

Durante il concerto bar aperto e aperitivo

https://www.facebook.com/events/790015408172510/

Pubblicato in Aperitivo, Festa, Spettacolo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Jazz all’Inferno II #7: Tanti Auguri Jazz all’Inferno + Jam Night

Beviamoci su!

Beviamoci su!

Rassegna cinematografico-alcolica all’Ex 51. Quattro serate di film caratterizzati dalla presenza di un cocktail come co-protagonista.
Ad ogni serata saranno serviti i cocktail abbinati al film.
Film e l’alcol, co-protagonista di tante storie memorabili, spalla di personaggi incredibili.
Per questo abbiamo deciso di associare ogni film al suo alcolico, che potrete sorseggiare mentre la storia vi passa davanti agli occhi.

Proiezioni ore 20:30 – Via Bacciarini 12 (Valle Aurelia)

Programma completo:
23/02 Il grande Lebowsky – white russian
01/03 La parte degli angeli – scotch
22/03 Skyfall – martini dry
29/03 A qualcuno piace caldo – Manhattan

LA RASSEGNA È SOSPESA A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA

Vi aspettiamo a partire dalle 20.30 con birra , pop-corn, panini e biliardino e l’ospite d’onore di ogni serata.

Pubblicato in Proiezione | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Beviamoci su!

Jazz all’Inferno II #6: Jazz It Up Quartet

Jazz all’Inferno II #6: Jazz It Up Quartet

8 febbraio ore 20:30

Jazz all’Inferno è lieta di ospitare per il suo sesto appuntamento stagionale, un quartetto composto da quattro giovani e promettenti musicisti, i Jazz it up. Formatisi nel 2013 hanno calcato già palchi di Jazz festivals, Auditorium e club importantissimi nel panorama nazionale.
I componenti dei Jazz it up sono Simone Colasante (pianoforte), Shanti Colucci (batteria), Marco Bruno (basso elettrico) e Vincenzo Totta (chitarra). Il quartetto propone un repertorio di inediti e standard e classici del jazz riarrangiati e riproposti in chiave moderna ed elettrica, creando un sound che accosta la tradizione ai ritmi e alle armonie del jazz moderno in un alternarsi di swing elettrico, tempi dispari, virtuoso solismo e ritmi drum ‘n bass e funk.

Vietato mancare, ancora una grande serata di Jazz autorganizzato dal basso!

W Jazz all’inferno!

L’ingresso sarà garantito fino al riempimento della sala e non oltre.
Durante il concerto non sarà consentito fumare.
Ci scusiamo per il disagio.

Oltre al pane abbiamo bisogno anche delle rose.

Ingresso a sottoscrizione.
Durante il concerto bar aperto e aperitivo

https://www.facebook.com/events/221007475729912/

Pubblicato in Aperitivo, Festa, Spettacolo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Jazz all’Inferno II #6: Jazz It Up Quartet

Jazz all’Inferno II #5: Daniele Cordisco trio

Jazz all’Inferno II #5: Daniele Cordisco trio

25 gennaio ore 20:30

Il 25 gennaio avremo il piacere di ospitare il trio di Daniele Cordisco. A seguito del chitarrista molisano ci saranno Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Giovanni Campanella alla batteria. Tra i musicisti della sua generazione più promettenti sia in ambito nazionale e internazionale, Cordisco è in grado di racchiudere nel suo playing la tradizione della chitarra americana, fatta di swing, blues e senso del groove. Di grande rilievo anche la sezione ritmica, che annovera due talenti cristallini come quello di Ferrazza e Campanella, in grado di coniugare virtuosismo sui loro strumenti ma anche grande senso della pulsazione e del comping. Sicuramente un’altra grande serata da non perdere qui a Valle Aurelia! Vi aspettiamo!

L’ingresso sarà garantito fino al riempimento della sala e non oltre.
Durante il concerto non sarà consentito fumare.
Ci scusiamo per il disagio.

Oltre al pane abbiamo bisogno anche delle rose.

Ingresso a sottoscrizione.
Durante il concerto bar aperto e aperitivo

https://www.facebook.com/events/178142353247826/

Pubblicato in Aperitivo, Festa, General, Spettacolo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Jazz all’Inferno II #5: Daniele Cordisco trio

Poetry Slam all’Inferno

Venerdì 24 gennaio ore 21

Poetry Slam all’Inferno

Per la prima volta a Valle Aurelia arriva una gara di poetry slam.
Abbiamo deciso di organizzare questa competizione per riportare il ritmo in un quartiere sempre più isolato e abbandonato come Valle Aurelia, attraverso un evento di cultura dal basso, nel quale non c’è separazione tra artisti e pubblico, tra esecuzione poetica e giuria.

CHE COS’È UN POETRY SLAM?
Il Poetry Slam nasce come forma di espressione popolare: infatti la sua origine risale al 1984, quando quando Marc Smith, operaio nei cantieri e poeta, organizza una serie di incontri di lettura a voce alta in un jazz club di Chicago. Il suo intento è quello di portare del nuovo nella scena poetica, facendo partecipare il pubblico sul palcoscenico.
Il Poetry Slam è una gara in cui i poeti, sotto la direzione dell’Mc (Master of Ceremony), si sfidano in pubblico leggendo/recitando/performando i propri versi in turni da 3 minuti. In ogni turno è possibile performare uno o più testi. Sono vietati oggetti di scena, costumi e/o accompagnamenti musicali. Di manche in manche ogni performance è giudicata, con punteggi da 0 a 10, da una giuria popolare composta da 5 giurati estratti a sorte la sera stessa.

“Il punto non sono i punti, il punto è la poesia”.
Mark Kelly Smith, padre del poetry slam mondiale.

Per l’intero Regolamento, si veda http://www.lipslam.it/lips/regolamentocampionato

✩✩✩✩ISCRIZIONI APERTE✩✩✩✩
Per iscrizioni scrivere a ex51@autistici.org oppure contattare Poetry Slam Lazio

INIZIO ORE 21.00
Ingresso a sottoscrizione

Pubblicato in Festa, Spettacolo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Poetry Slam all’Inferno