Ringraziamenti dal Teppa Fest 2019

Ringraziamenti dal Teppa Fest 2019

Ed anche quest’anno il Teppa Fest 2019 si conclude con grandi emozioni, tanto entusiasmo e voglia di continuare a organizzare e migliorare questo evento che ormai si può dire una ricorrenza.
Anche quest’anno la partecipazione ci ha stupito e ci possiamo dire estremamente soddisfatti.

La verità è che vorremmo dire molte cose rispetto a quello che rappresenta per noi questo festival, soprattutto in un momento storico come questo, ma il tempo materiale non ce lo permette visto che da ieri ci stiamo organizzando per la mobilitazione di domani lunedì 13/5 contro Forza Nuova e Casapound che credono di potersi soltanto avvicinare all’università La Sapienza.

La lotta al fascismo per noi non può e non deve essere più soltanto un esempio o una storia da raccontare, quella storia la dobbiamo riscrivere noi, partendo da una politica dal basso nei luoghi di formazione fino alle strade di un quartiere troppo dimenticato, giorno dopo giorno, creando una connessione e dotandoci di strumenti collettivi. Questo è quello che racchiude questa tre giorni ma soprattutto è quello che facciamo ogni giorno col nostro progetto politico.

Allora ringraziamo gli ospiti che da mercoledì fino a sabato mattina hanno animato questa tre giorni: Roberto Sciortino, A.S.D. Popolare San LorenzoPalestra Popolare Valerio VerbanoRevolution Palestra PopolareLokomotiv PrenestinoAtletico San LorenzoAll Reds Basket RomaPaspartù Serigrafie Ribelli, gli artisti che ci hanno fatto cantare e ballare, in primis il maestro DJ FASTCUT con la sua setta dei poeti estinti (scusateci se non vi nomineremo uno ad uno), Sovverti la Metropoli e Fulcro, RUM – Roma Underground Movement.

Ma un ringraziamento va anche a compagni e compagne, studenti e studentesse, che hanno speso anche quelle poche ore della propria vita per darci un aiuto importante.

Sapienza ClandestinaProgetto DegagePalestra Popolare Quarticciolo e Spazio Sociale Ex 51 ringraziano di tutto e vi invitiamo calorosamente a unirvi a noi domani mattina ore 12 a piazzale Aldo Moro per rimandare i fasci nelle fogne, proprio li da dove son venuti.
(Qui l’evento: Sapienza Antifascista – Nessuno spazio ai fascisti!)

CI CHIAMAVANO BANDITI, CI CHIAMANO TEPPISTI
IERI PARTIGIANI, OGGI ANTIFASCISTI!

#TeppaAntifa

This entry was posted in Aperitivo, Comunicato, Festa, Iniziative, Spettacolo, Sport and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *