Dalla Stella Rossa a oggi: storia di un sogno a Valle Aurelia

Dalla Stella Rossa a oggi: storia di un sogno a Valle Aurelia

24 novembre ore 18:30

In un quartiere dove gli spazi di aggregazione sono inesistenti, vuoti, o prendono fuoco per incuria delle amministrazioni, anche i luoghi per condividere lo sport sono sempre più ridotti: per questo ospitiamo da anni una scuola di Kung fu a prezzi popolari.
Ora però vogliamo fare un passo in più: vogliamo vedere nascere una squadra di calcio di quartiere e per il quartiere.
Con questa assemblea vogliamo presentare il progetto e creare il tessuto sociale intorno a questa nuova realtà.

Interverranno:
ASD Villa Gordiani
Atletico San Lorenzo
Giuseppe Ranieri ( Sport Popolare )
Promotori e giocatori della nuova squadra di calcio popolare

Durante l’iniziativa presenteremo anche Ultras. Parole e suoni dalle curve di Giuseppe Ranieri ( http://www.edizionigaleone.it/all-arrembaggio/35-ultras-parole-e-suoni-dalle-curve.html )

A seguire aperitivo a sostegno della nascente squadra

Quando a Valle Aurelia c’era una grande comunità di quartiere – “piccola Russia” la definì Lenin – vi era anche una squadra di calcio, esponente di quella cultura e di quella mentalità, la “Stella Rossa Valle Aurelia”.

Mentre il calcio, per quanto da noi amato e seguito, è diventato negli ultimi 20 anni solo un sistema di profitto, che poco o nulla bada alle passioni e ai cuori, si moltiplicano nel territorio romano e italiano esperienze di calcio popolare.
A fronte di iniziative volte solo ad accrescere portafogli di direttori sportivi, presidenti, sponsor e pay tv, che si tratti delle categorie superiori o delle squadre dilettantisstiche, vogliamo rimettere al centro la passione per un calcio sano, sociale, popolare e antirazzista.
Vogliamo una squadra che faccia appassionare e un tifo appassionato, che ci ricordino l’appartenenza a un quartiere e a una scelta di campo antagonista nella società, sulla scia dell’aggregazione che ha animato per tanti anni le curve degli stadi e che oggi è attaccata congiuntamente da chi gestisce l’ordine pubblico, dalle pay tv, dalle presidenze delle varie squadre e dai loro servi.

This entry was posted in Aperitivo, Iniziative, Sport and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *